Sconti e offerte Amazon
Prima di leggere aiutaci ad offrirti contenuti sempre di qualità
Seguici sui Social Network!

In questo nuovo articolo voglio spiegare quanto sono importanti le fasi lunari e come monitorarle mediante l’utilizzo di un calendario digitale. Partirò inizialmente nello spiegare cosa sono le fasi lunari per poi analizzare le loro caratteristiche e gli impatti che la luna ha sull’essere umano e la natura. Infine, come è possibile monitorarle tramite un ottimo calendario digitale che ho trovato navigando in rete.

Fasi lunari

Osservando a distanza di tempo la luna è facile notare che il suo aspetto non sarà mai lo stesso: in determinati giorni la sua superficie è interamente visibile, in altri è visibile solo parzialmente mentre in altri ancora non lo è affatto. Le fasi lunari descrivono il diverso aspetto che la Luna “mostra” alla Terra durante il suo moto, causate a loro volta dal suo diverso orientamento rispetto al Sole. Le fasi lunari si ripetono in un intervallo di tempo detto “mese sinodico”, pari a circa 29 giorni. Il mese del nostro calendario gregoriano è derivato da esso. Le fasi lunari sono dovute al moto di rivoluzione della Luna e al suo conseguente ciclico cambiamento di posizione rispetto alla Terra e al Sole.

Le fasi lunari principali sono 4: novilunio, primo quarto, plenilunio ed ultimo quarto.

Prima fase: novilunio o luna nuova

La Luna si trova tra la Terra e il Sole ed è non visibile perché mostra la faccia non illuminata.

Seconda fase: Primo quarto

Sole e Luna si trovano a 90° rispetto alla Terra, è visibile solo un quarto di Luna perché il Sole illumina solo la metà della faccia visibile.

Terza fase: plenilunio o Luna piena

La Terra si trova tra il Sole e la Luna. In questa fase la luna appare interamente illuminata.

Quarta fase: Ultimo quarto

Sole e Luna si trovano ancora a 90° rispetto alla Terra, anche qui è visibile solo un quarto di Luna.

Fasi intermedie: Luna crescente e luna calante

La fase in cui una sottile falce di luna man mano aumenta fino a portarsi dal novilunio al plenilunio, prende il nome di luna crescente. La fase in cui la luna da piena progressivamente diminuisce fino a sparire (luna nuova), prende il nome di luna calante.

Influenza delle fasi lunari sul mare

La luna governa molti aspetti del mondo naturale, di cui le maree sono il fenomeno più noto e visibile. Le maree sono dovute alla forza di attrazione che la Luna e il Sole esercitano sulle masse d’acqua presenti sulla Terra.

Influenza delle fasi lunari sulla piante

Oltre ad avere influenza sul mare, la luna fa germogliare i semi (questo perchè i raggi della luna, a differenza di quelli del sole, penetrano diversi centimetri nel terreno stimolando la germinazione). Quando la luna è in fase crescente, tutte le energie delle piante vanno verso l’altro, verso steli, rami, foglie e fiori, che si allungano, si espandono, si aprono. Con la luna piena si raggiunge l’apice, i fiori sono più profumati, le erbe medicinali contengono nelle foglie il massimo dei loro principi attivi, gli steli svettano verso l’alto. Poi, dolcemente, il cambio di direzione. Con la fase calante le energie delle piante scendono verso il basso, verso le radici, che si allungano nella terra, ramificano e si espandono.

Influenza delle fasi lunari sull’uomo

La luna ha anche impatti sugli esseri umani, in particolare sulla crescita dei capelli. A quanto pare infatti, il momento più propizio per tagliare i capelli è il periodo in cui la luna è crescente. In quel periodo i capelli tendono a rinforzarsi maggiormente e rischiano di spezzarsi di meno. Al contrario, nelle giornate di luna calante sarebbe meglio lasciar riposare i capelli così come tutto il resto del corpo.

La luna riveste dunque un ruolo importantissimo e per questo le sue fasi andrebbero monitorate costantemente per poter sfruttare al meglio la sua influenza.

 

Navigando in rete ho trovato un ottimo calendario 2020 digitale che, tra le tante funzionalità che offre, c’è quella di tenere d’occhio tutte le fasi lunari 2020. Selezionando il tab denominato appunto “fasi lunari”, il calendario 2020 mostra il diverso aspetto della luna durante le evoluzioni delle fasi lunari. Le 8 posizioni sono rappresentate dalla parte di luna illuminata dal sole e sono indicate sul calendario 2020 con lune da apposite icone: luna nuova o novilunio, luna crescente, primo quarto, gibbosa crescente, luna piena o plenilunio, gibbosa calante, ultimo quarto e luna calante. Le fasi lunari sono sempre calcolate e riferite ad un ipotetico osservatore collocato al centro della terra.

In basso un esempio:

Il calendario può essere consultato online oppure scaricato in formato pdf in modo da poter essere stampato e consultato anche quando non si è offline. Avere un calendario stampato sempre sotto gli occhi è molto importante, perchè in questo modo si possono appuntare tutte le scadenze degli eventi da ricordare. Utilizzando un calendario digitale difficilmente si rischierà di perdere degli appuntamenti importanti, o di consegnare in ritardo un lavoro al capo o un preventivo a un cliente, oppure di dimenticare il compleanno di un caro amico o parente.

Conclusioni

La luna con le sue fasi riveste un ruolo molto importante per la vita dell’uomo. L’utilizzo di un calendario in grado di mostrare le fasi lunari è utile per poter organizzare al meglio la propria vita e sfruttare i benefici lunari.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here