Sconti e offerte Amazon
Prima di leggere aiutaci ad offrirti contenuti sempre di qualità
Seguici sui Social Network!

Se sei arrivato qui è perchè probabilmente hai problemi con la batteria del tuo smartphone e vuoi sapere come calibrarla. Bene, in questa guida scoprirai come calibrare la batteria su smartphone Android.

Come calibrare la batteria su smartphone Android

 

In questa guida scoprirai come calibrare la batteria su smartphone Android e risolvere in parte i problemi di durata della stessa.

 

Cosa significa calibrare la batteria?

Il sistema operativo Android integra un file denominato Battery Stats che indica la capacità della batteria e ci mette in allerta sullo status della sua carica.

Il guaio è che questo file alcune volte viene corrotto ed inizia a mostrare dati non reali che compromettono il funzionamento del dispositivo: lo smartphone si spegne prima che la batteria si sia realmente scaricata oppure, una volta raggiunto il 100% di carica, staccato dal caricatore, in poche ore è nuovamente scarico. Calibrare la batteria significa quindi correggere i valori di Battery Stats e mettere fine a questo dramma.

Le batteria dopo un certo numero di ore di utilizzo necessitano di essere calibrate. Se non hai mai calibrato la tua batteria, potrai subito notare il fenomeno dell’indicatore della percentuale della batteria che varia in modo smisurato. E il problema è proprio questo, ovvero che il sistema mostra la percentuale di carica della batteria in modo errato da quella reale e manda in confusione sia il sistema di monitoraggio che il sistema di sicurezza salva-batteria, provocando spegnimenti improvvisi oppure sbalzi da una percentuale all’altra, soprattutto durante l’operazione di ricarica.

Hawkers FUSION - Occhiali da sole, EMERALD, Taglia unica

Non esistono programmi che permettono di effettuare la calibrazione della batteria magicamente. Questo è dovuto dal fatto che la calibrazione va fatta facendo scaricare completamente la batteria (fino allo 0%) per riportarla poi alla carica completa (al 100%).

Di norma non bisogna mai far scaricare completamente la batteria, ma in questo caso è proprio necessario fare questa operazione per calibrarla completamente.

Procedura di calibrazione della batteria dello smartphone (o tablet)

  1. Scarichiamo la batteria arrivando fino a circa il 40% (o meno) di carica e spegniamo lo smartphone (o tablet). Ricarichiamolo quindi fino al 100% da spento, fino a quando il display non segna carica completata (o rimane fisso su una percentuale);
  2. Accendiamolo e scarichiamolo completamente fino allo 0% (fino a farlo spegnere da solo);
  3. Quando lo smartphone si è spento, attendiamo 10 minuti e proviamo a riaccenderlo. Se si riaccende torniamo al punto 2, se invece non si accende ricarichiamo la batteria fino al 100% (da spento);
  4. Ora accendiamo lo smartphone e teniamolo sotto carica ancora per 10 minuti, il tempo di far completare la carica mancante (potrebbe mancare anche solo l’1%) e fino a quando il display non mostra “Carico”;
  5. A questo punto la batteria è stata ricalibrata e possiamo utilizzare lo smartphone o il tablet normalmente.

La procedura di calibrazione della batteria, per evitare danneggiamenti, va fatta un massimo di una volta al mese, e solo se necessaria, altrimenti una volta ogni 6 mesi è consigliata.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here