Sconti e offerte Amazon
Questo articolo ti viene offerto in maniera del tutto gratuita, puoi ringraziarci con un like alla nostra pagina Facebook o seguendoci su Twitter. A te non costa nulla, per noi invece è molto importante. Grazie.

Con la diffusione della tecnologia e di internet, alcuni apparecchi sono diventati indispensabili da avere nella propria abitazione. Tra di questi non si può non citare la stampante, che ti permette di stampare qualsiasi cosa, documento o immagine, su un foglio di carta, e ciò è molto utile visto che attualmente la maggior parte delle operazioni, come per esempio pagare le tasse, si fa online.

Con il largo utilizzo uno dei problemi che può succedere è quello di dover cambiare molte volte le cartucce, che si scaricano in fretta, e ciò può diventare una spesa economica non da poco.

Le cartucce originali, infatti, sono la scelta più consigliata dal punto di vista della qualità e delle garanzie di stampa offerte, ma allo stesso tempo sono molto costose e non hanno una grande durata.

Proprio per ciò, attualmente l’opzione più scelta dalle persone è quella di acquistare cartucce compatibili per la stampante, dei modelli non originali ma che funzionano, comunque, efficacemente per la propria stampante, permettendo di risparmiare una grande quantità di soldi.

Scopriamo di cosa si trattano e come devi fare per prendere quelle giuste per il tuo dispositivo.

cartucce compatibili stampante

Cosa sono le cartucce compatibili

Si trattano di modelli di cartucce a getto d’inchiostro, non prodotte dalle specifiche aziende, ma adatte comunque per quelle stampanti. Su quasi tutti i modelli di quest’ultime è possibile sfruttare le cartucce compatibili, prodotte da terzi, che funzioneranno con ottima efficacia e qualità. Ovviamente, devi prestare attenzione anche durante l’acquisto di esse e non optare per quelle con prezzi eccessivamente bassi, in quanto il più delle volte saranno poco efficaci ed, anzi, possono portare a problemi della tua stampante.

Non devi, inoltre, fare confusione tra le cartucce compatibili e quelle rigenerate. Quest’ultime, infatti, sono un’altra opzione apprezzata da molti utenti, che consistono nel riutilizzare le stesse cartucce, ma rigenerate del tutto e riempite di liquido da stampa. Sarà essenziale il processo di rigenerazione per assicurare un’ottima efficacia e qualità di stampa.

Come scegliere la giusta cartuccia compatibile

Arriviamo ora ad un aspetto di grande importanza per questo argomento, ovvero la scelta della corretta cartuccia compatibile per la propria stampante, che consentirà di ottenere qualità ed efficienza, risparmiando molto rispetto a quelle originali.

Vediamo alcuni aspetti che sono particolarmente importanti da tenere in considerazione:

  • Come già detto, non devi optare per cartucce compatibili a prezzi troppo bassi. Una buona linea di riferimento è quello di spendere circa 1/3 del prezzo della cartuccia originale;
  • È importante effettuare verifiche sulla propria stampante, se permette di utilizzare effettivamente le cartucce compatibili. Molti modelli permettono ciò, mostrando un messaggio di alert che avvisa del passaggio da originale a compatibile, ma alcune effettuano verifiche sul chip della cartuccia e non permettono l’utilizzo;
  • Piezo o Thermal. Sono due modelli diversi di cartucce compatibili, con proprie caratteristiche e, di conseguenza, i propri pro e contro. I modelli Piezo sono leggermente più costosi, ma permettono di ottenere gocce d’inchiostro precise ed a dimensione variabile, e si possono usare molti inchiostri differenti. Le tipologie Thermal, invece, sono più economiche, ma hanno minor possibilità di utilizzo di inchiostri differenti;
  • Infine, bisogna valutare le proprie esigenze di stampe usuali e decidere se optare per cartucce compatibili con inchiostro solo nero, o per modelli a colori, ideali se si stampano spesso immagini o altri file colorati.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here