Sconti e offerte Amazon
Prima di leggere aiutaci ad offrirti contenuti sempre di qualità
Seguici sui Social Network!

Oggi ti voglio svelare un piccolo segreto per rinnovare la pavimentazione della tua casa senza spendere cifre esorbitanti.

Da grande estimatore del pavimento in parquet ho, purtroppo, sempre dovuto rinunciarvi per tanti motivi. Il primo sicuramente è che esso è molto ma molto delicato, difficile da manutenere, e poi c’è il fattore economico.

Da poco ho scoperto un rivoluzionario tipo di pavimento che riesce a dare l’effetto del legno proprio come se fosse un vero parquet. Sto parlando del pavimento in laminato, conosciuto anche con il nome di “finto parquet”.

Rinnovare casa con i meravigliosi pavimenti in laminato

Questa rivoluzionaria tipologia di pavimento riesce a dare l’effetto simile al parquet e ne “corregge” gli aspetti negativi.

Un pavimento in laminato, infatti, è facilmente lavabile e non necessita di tutte quelle attenzioni che richiederebbe un pavimento in vero parquet. Questo significa che la manutenzione su questo tipo di pavimento è davvero minima.

Altri aspetti molto importanti e vantaggiosi dei pavimenti in laminato sono:

  • basso costo
  • infiniti colori e modelli
  • facile installazione

Il costo

Il materiale di cui si compone un pavimento laminato lo rende resistente, durevole, pratico ed economico. A cosa è dovuto tutto ciò? Per capirlo dobbiamo guardare bene come viene realizzato un pavimento laminato.

Un pavimento laminato è fatto di tanti strati: carta di controbilanciatura, pannello di fibre di legno e resina di alta densità, foglio decorativo che “crea” l’effetto legno ed una pellicola protettiva (overlay).

Rapportandolo ad un pavimento in parquet che è quasi al 100% vero legno il costo è naturalmente più basso.

Infiniti colori e modelli

Con un pavimento in laminato non sei vincolato a pochi modelli o colori, anzi, le possibilità sono davvero infinite. Puoi arrivare a colorazioni impossibili per il vero legno, scegliere tra legno rustico e vissuto, o magari con colori nero, grigio e bianco. Potrai scegliere tante combinazioni differenti ad esempio listoni color grigio chiaro o scuro e tante altre.

La posa del pavimento in laminato

Un pavimento in laminato è di facile installazione e si può posare su pavimenti preesistenti. La posa viene definita posa a secco o flottante. Questo significa che per la posa delle doghe del pavimento non vengono usati collanti o chiodi. Le doghe si incastrano l’una con l’altra grazie a delle scanalature definite maschio/femmina o click/clack per una posa semplice e veloce.

Al di sotto delle doghe, solitamente si inserisce un tappeto fonoassorbente per attutire i rumori e livellare eventuali imperfezioni del pavimento sottostante.

Differenze con il gres porcellanato

Il pavimento in laminato non va confuso con il pavimento in gres porcellanato. Sono 2 tipologie di pavimenti molto apprezzate e diffuse ai giorni d’oggi. Entrambe le tipologie sono economiche e costituiscono una validissima alternativa al parquet ma sono molto differenti.

Il gres porcellanato ad esempio non possiede il calore dei materiali in legno ed ha uno scarso potere di isolamento acustico, giusto per citare alcune delle principali differenze.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here