Sconti e offerte Amazon
Prima di leggere aiutaci ad offrirti contenuti sempre di qualità
Seguici sui Social Network!

In questa nuova guida voglio spiegarti in cosa consiste, che cos’è e a chi spetta il famoso bonus 100 euro previsto dal decreto Cura Italia.

In questi giorni critici il Governo Italiano ha emanato una serie di provvedimenti per l’emergenza Covid 19. Tali provvedimenti hanno come obiettivo quello di contrastare l’emergenza Coronavirus, di salvaguardare l’economia del paese e, naturalmente, di andare incontro a tutti i lavoratori.

In questa guida ti spiego che cos'è e a chi spetta il famoso bonus di 100 euro previsto dal decreto Cura Italia per l'emergenza Coronavirus (Covid 19).

In che consiste il bonus 100 EURO e a chi spetta

Il decreto Cura Italia prevede un bonus di 100 euro per aiutare i lavoratori durante l’emergenza sanitaria Covid 19. Il bonus è rivolto ai lavoratori dipendenti, pubblici e privati, con reddito complessivo non superiore a 40.000 euro, che continuino a prestare servizio nella sede di lavoro nel mese di marzo 2020.

Il bonus quindi spetta a tutti i lavoratori che, nel mese di marzo, hanno continuato a prestare servizio presso la loro sede di lavoro.

I lavoratori che, invece, hanno potuto usufruire dello smart working e quindi hanno potuto lavorare dalle proprie abitazioni, non hanno diritto al bonus.

Cosa bisogna fare per ottenere il bonus

Se rientri tra la categoria di lavoratori a cui spetta il bonus, non devi fare nulla. Il bonus per i dipendenti che hanno continuato a lavorare presso loro sede di lavoro durante l’emergenza Coronavirus sarà riconosciuto in automatico dal datore di lavoro. Questo significa che non devi presentare alcuna domanda per ottenerlo.

Il bonus di 100 euro sarà attribuito in via automatica dal datore di lavoro sulla busta paga del mese di aprile. In ogni caso, il bonus sarà attribuito entro il termine di effettuazione delle operazioni di conguaglio di fine anno.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here